Creatori o Co-Creatori?


Questo articolo prende spunto da una mia risposta ad un interessante quesito proposto dalla mia amica Domenica: “In un capitolo del libro in cui parla di madri e figli, Louise L.Hay afferma:Fai sapere ai tuoi figli quanto contano i loro pensieri, così impareranno che sono parzialmente responsabili di ciò che accade nella loro vita; sono co-creatori, il che conferisce loro il potere di determinare dei cambiamenti” … Parzialmente responsabili, co-creatori, potere di apportare dei cambiamenti, quindi non responsabili al 100%, non creatori al 100% ma con potere di portare cambiamenti. Voi credete che siamo creatori o co-creatori? In altre parole, noi seguiamo un disegno globale predefinito che, modifichiamo e mettiamo a punto man mano che procediamo nel corso della nostra vita attraverso il libero arbitrio, o siamo totalmente liberi, creatori e responsabili al 100% della nostra vita?

Bellissimo questo spunto di riflessione … ed è un piacere condividere anche con te il mio pensiero a tal proposito.

Il libero arbitrio si riferisce alla libertà di scelta che è alla base della piena responsabilità, tant’è che i sinonimi di arbitrio sono: volontà, decisione e piacere. Abbiamo delle aree che influenziamo al 100% ed altre meno, alcune per niente, ma siamo sempre liberi al 100% di fare le nostre scelte. Da qui nasce la confusione, le persone confondono gli accadimenti con il loro libero arbitrio. Faccio qualche esempio per chiarirmi meglio: posso scegliere al 100% cosa fare io oggi, non posso scegliere al 100% cosa far fare oggi al mio amico ma posso influenzarlo positivamente (la scelta è nel decidere di poter influenzare), se la strada è bloccata e mi impedisce di raggiungere il posto che avevo scelto non posso influenzare il blocco stradale ma posso scegliere il mio atteggiamento in merito (subire l’evento o gestirlo) e decidere per un percorso alternativo.

Il determinismo è l’idea che non possiamo scegliere perché la realtà è predeterminata (servo arbitrio), è come dire: se il mio amico non vuole venire significa che deve andare così, se la strada è bloccata significa che non devo andare … A mio avviso questo modo di agire è un subire gli eventi esterni. Non dico che ci si deve per forza ostinare in tutto, possiamo sempre scegliere cosa fare ed a scegliere siamo NOI e non ciò che accade all’esterno.

Questo aspetto è fondamentale: possiamo anche scegliere di accettare passivamente ciò che accade intorno a noi, ma dobbiamo essere consapevoli che è una nostra scelta!

Aggiungiamo un elemento di confusione: l’Universo è deterministico, ovvero, in natura nulla avviene per caso ma tutto accade secondo ragione e necessità!

Questo come si concilia con il libero arbitrio?

Possiamo scegliere come agire, ma non sempre gli effetti delle nostre azioni. Ciò non vuol dire non esserne responsabili, anzi, significa scegliere di agire andando incontro a dei rischi. Decidere ed agire richiedono coraggio!

Io credo che ognuno di noi abbia dei doni da mettere al servizio delle altre persone ed abbia un compito in questo Universo. Nella Vita ci arrivano dei segnali per farci andare in una direzione, ma sono solo suggerimenti perché sta a noi (in base alla nostra capacità di osservare e percepire gli eventi) fare le nostre scelte! Ciò che ci accade è quindi determinato dalle nostre scelte (hai mai visto il film “Sliding doors“?), che ci piaccia o meno siamo noi a creare il nostro percorso all’interno di una mappa (l’Universo) fatta di tante strade con diverse destinazioni …

I conclusione, credo che Luise L. Hay si riferisca col termine co-creatori alla coesistenza tra Universo deterministico e Libero arbitrio, nel senso che abbiamo un socio che è il nostro Sé Superiore. Questo implica che dovremmo aprirci a creare ciò che è appropriato per il bene più grande, il che potrebbe anche essere diverso dalle nostre aspettative umane, ma essere perfetto in un disegno più grande!

Spesso ci ostiniamo a voler cambiare l’esterno, ma la vera rivoluzione da fare è dentro di noi!

About these ads

4 pensieri su “Creatori o Co-Creatori?

  1. Interessante punto di osservazione, Alessandro, come sempre!
    La fede, e cioè ciò in cui credo, e’ alla base di ogni nostra scelta. La libertà sta nella mente e quindi nella possibilità di scegliere e decidere ed e’ personale: impossibile influenzare gli altri! Ogni essere umano viene l mondo con un kit di sopravvivenza che utilizza a seconda di come gli e’ stato insegnato quando era piccolo e, io credo, ancor prima di mettere il naso fuori dall’utero. Per continuare con ciò che credo, addirittura sceglie i genitori, la nazione in ci vivere e le esperienze da completare ancor prima di essere concepito: ma questo e’ ciò che credo io :-)
    L’assumersi la responsabilità della propria vita al 100% e’ un enorme vantaggio perché se sono io che ho scelto, posso anche pensare di scegliere diversamente. E’ da schiavi credere che siano gli altri a poterci rendere felici arricchendo la nostra vita! Pensare out of the box, fuori dalla scatola in cui siamo stati inseriti e’ decisamente molto più entusiasmante ed appassionante di chi segue il gregge. Come dice Terzani nel video “la vera rivoluzione e’ dentro di noi” e Gandhi ha detto “Siil cambiamento che vuoi vedere nel mondo” … e allora, forse, conviene fermarsi e fae una riflessione e domandarsi “Chi sono io” smettendo di rispondere a un nome o ad ma professione. Tu non sei n’è l’uno n’è l’altra ma molto di più e scoprirlo e’ il vero scopo della vita.
    Grazie Alessandro perché, come sempre, mi dai modo di riflettere mettendo nero su bianco i miei pensieri. Che Dio benedica ogni tuo respiro.
    Lucia

    • Grazie a te, Lucia, sai intervenire con ulteriori spunti sempre profondamente sinceri.

      L’alternativa al libero arbitrio è, infatti, il “servo” arbitrio … come te, scelgo il primo!!! :D

      “Chi sono io”? Grande domanda che nasconde risposte da scoprire nel nostro Grande Viaggio che è la Vita …

      Splendido Sole a Te!

  2. Bella Ale , faticoso ma l’ unica strada da percorrere anni fa pensai che ci sono persone affacciate alla finestra a vedere la vita passare ,noi vogliamo essere quelli che passano…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...